I luoghi più importanti da vedere a Roma

Roma è una tappa obbligata per ogni viaggiatore, sia che si tratti della prima volta. La storia abbonda nella capitale italiana, che è anche Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. La ...

Roma è una da non perdere per qualsiasi viaggiatore, sia che si tratti della prima volta. La storia abbonda nella capitale italiana, che è anche Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. Gli edifici sono meravigliosi e le strade sono ornate da fontane e statue. Se ne avete l'opportunità, dovreste visitare questa città. I visitatori arrivano da tutto il mondo per esplorare questa metropoli. Andarci sarà uno dei momenti più belli della vostra vita. Roma è ricca di siti storici e di luoghi importanti. L'esplorazione di questi luoghi vi permetterà di comprendere a fondo la storia della città.

Roma offre un'ampia varietà di attività, sia che siate alla ricerca di qualcosa di più audace o culturale.

  1. Esplorate il Foro Romano e Colosseo. Per gli appassionati di storia, vedere queste antiche vestigia è un'occasione imperdibile.
  1. Passeggiate a Trastevere, un grazioso quartiere noto per i suoi vicoli tortuosi, le case dipinte con colori vivaci, l'eccitante vita notturna e la cucina tra le più incredibili della città.
  2. Fate una passeggiata o un giro in bicicletta lungo il fiume Tevere. I siti più belli di Roma, tra cui la Città del Vaticano e Castel Sant'Angelo, possono essere visitati meravigliosamente con questo tour.
  3. Assaporate l'appetitosa cucina romana. Pizza, pasta e gelato sono alcuni dei cibi da provare.
  4. Scoprite i numerosi edifici barocchi, le fontane e le piazze del centro città.
  5. Andate in un tempio o in un convento. In città ce ne sono diversi molto conosciuti.

Top Roman per la vostra prossima visita

Ci sono così tante destinazioni impressionanti a Roma! Alcuni dei luoghi più popolari da visitare a Roma includono:

  • Il Colosseo 
  • Il Pantheon 
  • Fontana di Trevi
  • Basilica di San Pietro
  • Foro Romano
  • Musei Vaticani:
  • Cappella Sistina
  • Piazza Navona 
  • Piazza di Spagna e Piazza di Spagna
  • Piazza del Popolo
  • Il Campidoglio
  • Altare della Patria
  • La bocca della verità
  • Il Mosè di Michelangelo

Il Colosseo

Il Colosseo è uno dei monumenti più conosciuti al mondo. È anche una delle sette meraviglie del mondo antico. Il Colosseo merita una visita da parte di ogni turista. È un antico anfiteatro romano situato nel centro del quartiere storico di Roma.

Il Colosseo fu costruito tra il 70 d.C. e il 72 d.C. Fu costruito per impressionare il popolo di Roma e fu anche usato per celebrare il trionfo dell'imperatore Vespasiano sui suoi nemici. Può ospitare fino a 50.000 spettatori ed era il più grande anfiteatro dell'epoca. Resistendo alla prova del tempo, è uno degli edifici più notevoli di Roma. 

Grazie alla sua posizione centrale, il Colosseo può essere raggiunto a piedi da quasi tutta Roma. Il Colosseo si trova anche vicino a una fermata della metropolitana. È possibile accedere alla vicina metropolitana alla fermata Colosseo, che si trova proprio di fronte.

Oggi il Colosseo è patrimonio dell'umanità dell'UNESCO ed è visitato da 8 mila persone al giorno. Per questo motivo, se volete visitare il Colosseo, dovete acquistare i biglietti in anticipo e, ancora meglio, acquistare i biglietti skip-the-line. Se non acquistate i biglietti in anticipo, potreste ritrovarvi a fare una lunga fila.

Il Foro Romano

Nella città vecchia di Roma, c'è una grande piazza rettangolare conosciuta come Foro Romano. Era il centro politico, ecclesiastico e commerciale dell'antica Roma. Il Foro iniziale fu costruito nell'VIII secolo a.C., ma altri edifici presero il suo posto.

Il Foro Romano era un quartiere di imponenti templi, strutture governative e vivaci mercati situato nel centro di Roma, a breve distanza dal Colosseo. Al Foro si svolgevano discorsi pubblici, sessioni legislative e riti religiosi.

Le rovine della città di Roma offrono un'idea di come vivevano gli antichi romani. È possibile visitare il Foro Romano, che era il centro della vita politica e commerciale dell'antica Roma e che oggi è un rudere, o il Palatino, dove sorgeva il Palazzo Imperiale.

I turisti possono visitare il Tempio di Saturno, il Tempio di Giulio Cesare, il Senato Romano e l'Arco di Settimio Severo nel Foro Romano. Tutti e quattro i monumenti sono ricchi di storia e offrono ai turisti una finestra sulla cultura romana.

Per evitare le lunghe file ai Fori e al Colosseo, acquistate i biglietti in anticipo. Se avete intenzione di visitare entrambe le attrazioni, potete acquistare un biglietto combinato valido per entrambe.

Il Pantheon

Il Pantheon è uno degli edifici più importanti di Roma, e si trova lì da quando fu costruito intorno al 125-128 d.C. Oggi è l'edificio romano meglio conservato al mondo.

Il Pantheon è famoso per la sua bellissima cupola. Era la cupola più grande del mondo fino a quando non costruirono la cupola del duomo di Firenze nel 1461 e fino ad oggi è la più grande cupola in cemento non armato del mondo. La corona è fatta di tegole di cemento con un diametro di 43 metri. 

In origine il Pantheon fu costruito come tempio per tutti gli dei romani. Nel IV secolo, il Pantheon fu convertito in una chiesa cristiana e per questo motivo è rimasto intatto fino ad oggi. Oggi è ancora utilizzato come chiesa. All'interno del Pantheon si trovano le tombe di due re italiani e la tomba del famoso pittore Raffaello. 

La visita al Pantheon è gratuita, ma assicuratevi di arrivare presto al mattino per evitare le lunghe file all'ingresso. 

La Fontana di Trevi

fontana di trevi

A breve distanza dal Pantheon si trova la Fontana di Trevi. I visitatori gettano spesso monetine nella fontana, una delle attrazioni più amate. Secondo la credenza comune, si dice che chi getta una moneta nella fontana a tracolla abbia un biglietto per tornare a Roma.

Pietro Bracci terminato la Fontana di Trevi nel 1762 dopo che Nicola Salvi. L'Aqua Virgo, uno dei primi acquedotti della Roma storica, è l'origine dell'acqua della fontana. Il creatore della fontana ha utilizzato gli acquedotti per fornire l'acqua a questo splendido monumento, che è stato rinnovato nel corso degli anni.

Nel film di Federico Fellini del 1960 La Dolce Vita, l'attrice Anita Ekberg entra nella Fontana di Trevi, rendendola famosa per questo motivo. Oggi è severamente vietato nuotare nella fontana e le sanzioni sono severe.

Basilica di San Pietro

La più piccola nazione del mondo, la Città del Vaticano, ospita la Basilica di San Pietro. Sulla riva sinistra del fiume Tevere, a Roma, si trova la Città del Vaticano.

La chiesa, progettata dallo stesso Bernini, si trova in Piazza San Pietro.

Per entrare nella Basilica di San Pietro è necessario superare un controllo di sicurezza al metal detector. Siate pronti perché a volte le file sono piuttosto lunghe. Indossate abiti che coprano anche le spalle e le ginocchia.

È una delle chiese più grandi del mondo e un sito turistico molto apprezzato. L'imperatore Costantino costruì la basilica nel IV secolo e diversi papi la ricostruirono in seguito. La costruzione della basilica attuale iniziò nell'aprile del 1506 e fu terminata nel novembre del 1626. Uno dei pittori che ha creato la versione attuale è Michelangelo. La tomba di San Pietro è una delle numerose e significative reliquie religiose custodite nella basilica.

La cupola della Basilica di San Pietro è una delle sue caratteristiche più riconoscibili. La cupola è così enorme che può essere vista praticamente ovunque nel cuore di Roma.

La posizione della Basilica di San Pietro è un'altra caratteristica interessante. È considerata uno dei luoghi più sacri della cristianità, poiché è stata costruita su quella che era la tomba di San Pietro.

Inoltre, la Basilica di San Pietro è nota per il suo design e le sue opere d'arte. Alcune delle più belle opere d'arte sono state utilizzate per abbellire gli interni, tra cui l'altare del Bernini.

Una tappa obbligata della visita alla Basilica di San Pietro è la Pietà di Michelangelo, una splendida scultura in marmo della Vergine Maria che tiene in braccio il figlio Gesù morto.

Musei Vaticani

I Musei Vaticani sono tra le gallerie d'arte più conosciute al mondo. Si trovano nella Città del Vaticano e ospitano una fantastica collezione di opere d'arte, sculture e oggetti storici. All'inizio del XVI secolo, Papa Giulio II fondò i musei, che furono resi accessibili al pubblico per la prima volta nel 1771. I visitatori di questo fantastico luogo sono 6,7 milioni all'anno. È indispensabile acquistare i biglietti in anticipo per evitare code estenuanti al botteghino.

Per una buona ragione, questi musei sono molto conosciuti. Alcune delle opere d'arte più inestimabili sono ampiamente distribuite qui. La notevole collezione di statue romane, la galleria di mappe e la mostra di arazzi sono i punti salienti.

Cappella Sistina

La Cappella Sistina fu costruita nel XV secolo e si trova all'interno della Città del Vaticano. Il suo nome rende omaggio a Papa Sisto IV, che ne commissionò la costruzione.

La cappella è famosa per gli affreschi di Michelangelo. Al centro del soffitto, la parete della cappella è punteggiata da dipinti che ritraggono immagini della Bibbia. La più nota di queste immagini è la creazione di Adamo, situata al centro del quadro.

Anche le pareti della cappella sono ricoperte di affreschi, tra cui Il Giudizio Universale, che Michelangelo dipinse verso la fine della sua vita. Questo dipinto copre quasi un'intera parete ed è una delle opere d'arte più famose al mondo. Critici e amanti dell'arte hanno lodato per secoli il soffitto rinascimentale. 

Tenete presente che non è consentito scattare foto all'interno della Cappella Sistina. 

Per visitare rapidamente i Musei Vaticani e la Cappella Sistina vi occorrerà mezza giornata; tenetene conto quando programmate il vostro viaggio a Roma.

Piazza Navona

Una delle mete turistiche più conosciute di Roma è Piazza Navona. La forma ovale della piazza deriva dalla sua costruzione sull'antico sito dello stadio di Domiziano.

Sulla piazza si affacciano numerose chiese barocche, fontane e artisti di strada. La Fontana dei Quattro Fiumi, la Fontana del Moro e la Fontana di Nettuno sono le tre fontane più famose.

La Fontana dei Quattro Fiumi è la fontana più nota di Piazza Navona.

Sia i turisti che gli abitanti del luogo preferiscono riunirsi a Piazza Navona. La circondano meravigliosi caffè, ristoranti e negozi. Da non perdere è la fontana al centro della piazza.

Piazza di Spagna e Piazza di Spagna

Proprio sotto la chiesa di Trinità dei Monti si trova Piazza di Spagna, dove si trova la famosa scalinata di Trinità dei Monti. La piazza prende il nome dal Palazzo di Spagna, che in passato era l'ambasciata spagnola in Vaticano.

Piazza di Spagna è una straordinaria scalinata di 135 gradini che collega Piazza di Spagna alla chiesa di Trinità dei Monti.

Francesco De Sanctis costruì la scalinata di Trinità dei Monti tra il 1723 e il 1726. La parte più bassa della Piazza ospitava un profondo pozzo aperto. Alla base di Piazza di Spagna si trova la Fontana della Barcaccia, progettata dal figlio di Gian Lorenzo Bernini, Pietro. Come tutte le fontane di Roma, anche questa fornisce acqua potabile.

Nella Roma di inizio Ottocento, Piazza di Spagna era un luogo d'incontro popolare, soprattutto tra i giovani intellettuali e creativi della città. L'adiacente Caffè Greco era frequentato da personaggi come Gioacchino Rossini, Lord Byron, Richard Wagner e molti altri.

Quest'area è diventata una delle destinazioni più popolari di Roma per lo shopping. Qui si trovano le sedi delle griffe più esclusive e prestigiose del mondo.

Piazza del Popolo

Piazza del Popolo a Roma è una meta famosa. Fu costruita nel XVI secolo ed ebbe vari usi. Oggi è un luogo popolare per i locali e i turisti grazie alle sue splendide strutture e ai suoi monumenti. Tra le strutture più belle nelle vicinanze c'è la Chiesa di Santa Maria del Popolo. All'interno di questa chiesa si trovano grandi opere d'arte. In realtà, ci sono due dipinti di Caravaggio e la tomba Chigi progettata dal Bernini. Se siete appassionati, qui è stata girata l'intera scena di Angeli e Demoni.

Uno dei tanti obelischi egizi di Roma si trova al centro della piazza.

Inoltre, date un'occhiata a questo documento se state pensando di acquistare un vacanza a Firenze.

Il Campidoglio

Uno dei sette colli su cui fu fondata Roma è noto come Campidoglio. Nell'antica Roma, questo era il sito del Tempio di Giove. Giove era il patriarca del pantheon romano degli dei. Oggi è possibile ammirare la Piazza originale di Michelangelo. La figura di Marco Aurelio in cima al suo destriero domina la piazza. Il municipio di Roma si trova negli edifici intorno alla piazza.

Anche dal Campidoglio si può ammirare uno dei panorami più belli del Foro Romano.

Altare della Patria

Questo enorme monumento, di colore bianco candido, è stato dedicato nel 1911. Al centro si trova la statua di Vittorio Emanuele II, primo re d'Italia. Inoltre, la tomba del Milite Ignoto fu eretta qui dopo la Prima Guerra Mondiale e una luce perenne arde ora davanti al monumento.

Sebbene l'edificio sia piuttosto spettacolare, la vista dalla cima è la parte più significativa. Dopo aver salito diverse scale, si può godere di una vista mozzafiato su tutta la città, dal Colosseo al Vaticano.

Un altro spettacolo gratuito da vedere a Roma è questo. Anche in questo caso, come simbolo di rispetto, è necessario indossare abiti che coprano le spalle e le ginocchia, anche se l'ingresso è gratuito.

La bocca della verità

Se si cammina per cinque minuti dall'Altare della Patria verso il fiume Tevere, si passa davanti al Teatro di Marcello, un'altra bella meta di Roma. Poi potete continuare a camminare per un altro paio di isolati; arriverete alla Chiesa di Santa Maria in Cosmedin. In questa chiesa si trova la Bocca della Verità. Questo antico manufatto rappresenta un volto gigante con la bocca aperta. Secondo la leggenda, se siete bugiardi e mettete la mano nella bocca, la statua vi morderà la mano. Oggi è un luogo popolare per i turisti che vogliono fotografarsi con le mani dentro la bocca della verità. 

È un'altra attrazione gratuita di Roma, che vale la pena di visitare. 

Il Mosè di Michelangelo

A cinque minuti dal Colosseo si trova la storica chiesa di San Pietro in Vincoli. In questa chiesa si possono vedere le antiche catene che, secondo la mitologia, furono usate per imprigionare San Pietro. La chiesa, però, non si distingue solo per questo.

La Statua di Mosè, un altro capolavoro di Michelangelo, si trova proprio accanto all'altare. Tra il 1513 e il 1515, Michelangelo creò questa magnifica statua per la tomba di Papa Giulio II.

Vi consigliamo vivamente di visitare questo capolavoro, che è poco apprezzato dai visitatori e che, ancora una volta, è gratuito.

Conclusione

A Roma, è semplice riempire una settimana o più di viaggi affascinanti. Scoprirete qualcosa di vostro gradimento, sia che vi piaccia l'arte moderna o la storia antica. Godetevi la splendida architettura, la cucina appetitosa e l'accoglienza degli abitanti della città. Non lasciate che una vacanza a Roma passi senza aver visto alcuni di questi luoghi imperdibili.

Ispirazione di viaggio italiana direttamente nella vostra casella di posta.

Iscrivetevi alla nostra newsletter settimanale per esplorare nuove destinazioni italiane e per ricevere consigli di viaggio dalla gente del posto.

Iscriviti per ricevere le email di Ready Set Italy.

Leggi il nostro Informativa sulla privacy.

Forse più tardi